7IT02-0423-02

Esempio: esclusione dell'iniezione con linee di alimentazione in entrata interconnesse multiple

Se si utilizza un PLC, il cablaggio può essere semplificato e si possono prendere in considerazione configurazioni complesse.

Il PLC può presentare le caratteristiche seguenti:

  • Numero di ingressi digitali: numero di interruttori per linea di alimentazione in entrata e accoppiamento. Questi ingressi possono essere autoalimentati dal PLC o alimentati con un'alimentazione esterna.

  • Numero di uscite digitali: numero di dispositivi meno 1. Queste uscite digitali possono essere uscite elettromeccaniche o uscite a stato solido.

  • Il ciclo di lavorazione è pari a 0,1 s o inferiore.

L'uso di un PLC di base per gestire l'esclusione del dispositivo consente di:

  • Monitorare costantemente ciascuna parte del sistema di potenza non collegato a terra.

  • Avere un tempo di risposta breve per rilevare i guasti di isolamento.

  • Essere compatibili con sistemi di potenza complessi con numero elevato di linee di alimentazione in entrata e accoppiamenti.

Sono disponibili due metodi per determinare la logica alla base dell'ingresso inibizione iniezione di ciascun dispositivo:

Metodo 1: dare priorità a ciascun dispositivo utilizzando indici di linee di alimentazione in entrata. In questo esempio:

  • La priorità del dispositivo n. 1 è 1 (priorità più elevata).

    Questo dispositivo è sempre in modalità iniezione, il relativo ingresso inibizione iniezione rimane scollegato.

  • La priorità del dispositivo n. 2 è 2.

    Questo dispositivo è sempre in modalità iniezione nel sistema tranne quando è presente un percorso chiuso tra il dispositivo e un dispositivo con priorità maggiore, cioè, dispositivo n. 1 in questo caso. Il percorso chiuso si verifica quando D2, C1 e D1 sono chiusi.

    Pertanto, l'inibizione iniezione del dispositivo n. 2 = D2 AND C1 AND D1

    La rappresentazione nel linguaggio di programmazione PLC Ladder è la seguente:

  • La priorità del dispositivo n. 3 è 3.

    Questo dispositivo è sempre in modalità iniezione nel sistema tranne quando è presente un percorso chiuso tra il dispositivo e un dispositivo con priorità maggiore, cioè, dispositivo n. 2 e dispositivo n. 1 in questo caso. Il percorso chiuso si verifica quando:

    • (D3, C2 e D2) sono chiusi oppure

    • (D3, C2, C1 e D1) sono chiusi.

    Pertanto,

    • inibizione iniezione dispositivo n. 3 = (D3 AND C2 AND D2) OR (D3 AND C2 AND C1 AND D1)

    • inibizione iniezione dispositivo n. 3 = (D3 AND C2) AND (D2 OR (C1 AND D1))

    La rappresentazione nel linguaggio di programmazione PLC Ladder è la seguente:

  • La priorità del dispositivo n. 4 è 4 (priorità più bassa).

    Questo dispositivo è sempre in modalità iniezione nel sistema tranne quando è presente un percorso chiuso tra il dispositivo e un dispositivo con priorità maggiore, cioè, dispositivo n. 3, dispositivo n. 2 e dispositivo n. 1 in questo caso. Il percorso chiuso si verifica quando:

    • (D4, C3 e D3) sono chiusi oppure

    • (D4, C3, C2 e D2) sono chiusi oppure

    • (D4, C3, C2, C1 e D1) sono chiusi.

    Pertanto,

    • inibizione iniezione dispositivo n. 4 = (D4 AND C3 AND D3) OR (D4 AND C3 AND C2 AND D2) OR (D4 AND C3 AND C2 AND C1 AND D1)

    • inibizione iniezione dispositivo n. 3 = (D4 AND C3) AND (D3 OR (C2 AND D2) OR (C2 AND C1 AND D1))

    La rappresentazione nel linguaggio di programmazione PLC Ladder è la seguente:

Metodo 2: usare una tabella della verità.

Configurazioni possibili

0 = aperto, 1 = chiuso

Inibizione iniezione

0 = iniezione, 1 = iniezione inibita

D1 D2 D3 D4 C1 C2 C3 Dispositivo n. 1 Dispositivo n. 2 Dispositivo n. 3 Dispositivo n. 4
0 0 0 0 0 0 0 0 * 0 * 0 * 0 *
0 0 0 0 0 0 1 0 * 0 * 0 * 0 *
...
0 1 1 1 1 0 1 0 * 0 * 0 * 1 *
...
1 1 1 1 0 0 0 0 * 0 * 0 * 0 *
...
1 1 1 1 1 1 1 0 * 1 * 1 * 1 *

Codice QR per questa pagina

Le informazioni sono state utili?